0

HA VINTO IL LUPO!

Un’anima selvaggia tra i boschi
Se vivi in un piccolo paese sugli Appennini per te il lupo non è associato a leggende popolari, le quali lo ritraggono feroce ed assassino, ma ad un alone di magia … magia e mistero portati a valle dai racconti dei pastori, magia e voglia di incontrarlo.

Ricordo ancora perfettamente il mio sguardo incrociarsi al suo, ai suoi occhi scintillanti.  Ricordo la gioia e le urla di mio padre.  Mi disse di guardarlo bene, perche’ da lì a poco, per paura, sarebbe scappato via. Un secondo, uno sguardo, un attimo eterno tra me e lui.  Il racconto di mio padre proseguì tra storie di lotte e di sopravvivenza tra il gregge e questo predatore selvaggio.
<<Sai, per i pastori il lupo è una grossa perdita, mangia e distrugge l’ intero bestiame e spesso vengono risarciti per metà ed in ritardo. Spesso non bastano le recinzioni elettrificate, ma, basta un pastore Abruzzese per difendersi. Una volta, uno di questi cani, riuscì a staccare un orecchio al predatore. Sulle nostre montagne, era usanza popolare, munire il cane pastore di un collare con i chiodi, per evitare la morsa fatale.  Attacca per uccidere e non è un bello spettacolo, tra sangue e budella>>.

Tutelato, protetto dal 1971, campagne di sensibilizzazione per non rischiare l’estinzione.
Il lupo ce l’ha fatta e resta libero. Un piano di abbattimento prevedeva di ucciderne 60 esemplari all’anno. Il piano sarà ridiscusso e votato il 23 febbraio, con buone possibilità di essere modificato. Dopo vari appelli cui social, le quasi 700 mila firme raccolte, la richiesta di rinvio di Stefano Bonaccini (governatore dell’Emilia Romagna ) e l’insistenza del WWF, che considera il piano dannoso ed inutile. Circa 2000 esemplari di lupo dell’Appennino restano liberi nel Parco Nazionale d’Abruzzo e sarà magia e brivido provare ad incontrarli. Restano liberi e selvaggi, ricordandoci che la natura è governata da una catena alimentare, da gerarchie, dalla legge del più forte. Ricordandoci che ogni creatura ha il diritto di seguire la sua natura e la sua indole ed ogni animo ha il dovere di essere libero. LIBERO.

 

                                                                              Serena Taraborrelli

Filed in: Senza categoria Tags: , , ,

Get Updates

Share This Post

Related Posts

Leave a Reply

Submit Comment