0

VALANGA SULLA MAJELLA-AVVERTENZE-

———AVVISO IMPORTANTE———–

Pubblichiamo l’annuncio di un amico, riguardante le condizionioni attuali sulla majella per mettere in guardia, da possibilità di fenomeni valanghivi come quello ripreso in foto,pur avendo un manto nevoso cosi’ scarso.
Uso il mezzo social per segnalare, nonostante la coltre nevosa sulla Majella non abbia raggiunto altezze considerevoli per il rischio valanghivo, questa situazione rilevata oggi poco sotto la zona Madonnina del Blockhaus in Majella.
Come vedete si è staccata una valanga a lastroni in corrispondenza degli accumuli da vento dovuti ai forti venti da Sud Sud-Ovest spirati in occasione delle ultime precipitazioni nevose di due settimane fa.
Cosa è accaduto: per effetto dell’innalzamento delle temperature la coesione di questi “balconi” di neve dovuta all’azione meccanica del vento che ha saldato i cristalli tra di loro, consentendo quindi la formazione di sbalzi di manto nevoso che sfidano la gravità, è venuta meno. Quindi, attenzione a tutti quei versanti nord dove questi accumuli si sono generati. Se una valanga del genere è venuta giù senza sovraccarichi, pensate cosa potrebbe accadere se qualcuno ci passasse sopra!
Per chi conosce i luoghi, da evitare sono i balconi formatisi verso la valle di Pennapiedimonte (per intenderci quelli a sinistra procedendo verso la Madonnina.).
La foto è stata scattata da un collega del Corpo Forestale dello Stato che, come me, riveste il ruolo di ENV (Esperto Neve e Valanghe del CFS).
A tutti gli escursionisti (scialpinisti o ciaspolatori) ricordo l’obbligo di legge di portare ARTVA Pala e Sonda con se.
Facciamo in modo che la nostra passione per la neve non si tramuti in incoscienza.
Ciao ragazzi, OCCHIO!
Condividete con i vostri amici che pensate possano ritenere utile l’informazione.

FONTE : LUCA DI MASSO

12644907_10207985030813854_6801632602598208814_n

Filed in: Senza categoria Tags: , , ,

Get Updates

Share This Post

Related Posts

Leave a Reply

Submit Comment